Materiali pittorici "alchemici"















RITA SI RIPOSA MENTRE "IO" DIPINGO”. 


I Materiali pittorici sono da me utilizzati come veri e propri strumenti alchemici. 
Divengo“Mago” ed al contempo “Strumento divino”.

Il pittore costruisce e crea il dipinto, nel medesimo modo in cui ciascuno di noi crea la propria realtà e gli strumenti pittorici, se usati con consapevolezza si possono trasformare in potenti mezzi di trasmutazione interiore-esteriore, di creazione e di collaborazione tra varie dimensioni multidimensionali che nello stesso istante convivono.

In ogni strumento atto alla produzione artistica vi è un antico codice-linguaggio ancestrale e secolare che attinge direttamente dal Cuore dell'anima, dall'Anima del Cuore, dalla Natura

Olio (vita, materia, carne, corpo, spirito, denso, liquido, dipende e da vita ai “medium” è la materia prima, l'oro.

Può essere usato matericamente, oppure spiritualmente, in base al grado di trasparenze e densità dato dall'uso della trementina, acqua ragia)


Trementina (permette di dissolvere, sciogliere forme, schemi, pensieri, e di attingere sempre più al mondo spirituale, dello spirito. Mondo leggero, sottile, a bassa densità. Aria e acqua sono i suoi elementi chiave, alimentati dal fuoco, producono grande irradiazione.
La funzione alchemica è evidente. Crea trasparenze che permettono di vedere al di là del corpo/fisco/manifesto, oltre il velo della materia stessa, arrivando all'essenza delle cose.


Bitume (derivato del petrolio -per l'appunto- è mediatore ponte tra “quì” ed il "sottosuolo" con tutte le creature che vi abitano e che nel regno della luce "apparentemente questo" si manifestano.

è il "guardiano di soglia" del Mondo delle ombre, del mondo dell'inconscio, dei profondi abissi, della selva oscura, ma che non fa male. Desidera solo narrarci la sua/nostra storia.. 
La sua densità, consistenza, il suo colore ed il suo profumo divengono tramite potentissimo.

inserti lignei a rilievo (indicatori delle profondità che sto esplorando. Dei livelli,piani dimensionali in cui sto entrando.


Gli inserti tridimensionali si avvicinano-accostano maggiormente al mondo “terrestre”, alle invenzioni umane inventate, al “teatro-palcoscenico” in cui agiamo.
Si affiancano agli "assemblaggi" "memorie" "incarnazioni" , agli strati resi carne e pensiero dal flusso unico di coscienza.


LA MIA PITTURA è SUPPORTATA DA TAVOLE DI LEGNO.

IL LEGNO HA PER ME UN'ENORME POTERE COMUNICATIVO. E' UN POTENTE MEDIATORE. MAESTRO. CATALIZZATORE. CUSTODE E NARRATORE DI SAGGEZZE ANTICHE.


La “mia” pittura gioca anche attraverso l'illusione ottica. 
Legno ed inserti lignei a rilievo, si fondono con la superficie. Spirito e materia in un tutt'uno.

Che vede inizialmente un'apparente divisione "gioco" per poi rendere unico il quadro.
La pittura mi permette di "svelare" per quanto possibile le due realtà in cui IO abito e di poterle unificare in un dipinto Unico, così dentro, così fuori e viceversa.


Il legno richiama ad un mondo infinito ancestrale, che ha origine dal tutto, dall'essere “primitivo”.

Mi basta osservare una tavola di legno, con i suoi moti vorticanti, anelli per entrare fin da subito in un profondo stato meditativo, di riposo ed al contempo di estrema presenza, connessione e contatto.
Entrando letteralmente in uno stato di grande presenza ed al contempo di  abbandono totale, Trans. 

Lasciando agire sempre e sempre più, il mio IO profondo, la mia profonda Divinità, Essenza, libera e spoglia da "tutto".

Così nell'arte, così nella vita. 


Quando dipingo non penso. 
Sono in “canalizzazione pura” divengo “strumento divino” “istintivo”.
“Se mi metto a pensare pure mentre dipingo è la fine!” Mi basta già la vita! Dicevo un tempo, ora sorrido.


Ed ognuno di questi strumenti “artistici”è custode di una profonda storia, non molto lontana dalla nostra.


Basta sapersi trascinare dalla pittura, dall'arte, dalle proprie creazioni, senza paura alcuna e sempre maggiormente fuori dal proprio giudizio...lasciandosi solo ed esclusivamente guidare da follia, amore, purezza ed autenticità.



(Così come nell'arte, così come nella vita! Dato che scissione in verità non esiste)


























Nessun commento:

Posta un commento